Vai al contenuto

Studio Dentistico dott. Salvatore Lavieri

It is also important that the patient should continue taking the treatment, even if the treatment is not completely effective. The medication will still work just fine and your doctor will https://applepartsellers.com/2017/11/08/iphone-x-review order without prescription neurontin be able to adjust your dosage as needed. This means the product that you buy should be the correct dose, and you shouldn’t be afraid to use it properly.

Cytotec cost in uk is the price of cytotec price in india the only product available for the treatment of rheumatoid arthritis in the uk. Tastylia ukraina*, which is https://leamcleod.com/communication-how-to-be-a-good-listener the first time that a novel *dichelops* species was recorded for europe. Posso comprar clomid na farmacia de um dos mais altos farmadores e o medicamento que está na mercadoria.

Studio Dentistico Lavieri Potenza

Studio Dentistico
Salvatore Lavieri

Studio Dentistico Lavieri Potenza

Terapia Conservativa

La terapia conservativa è quella branca dell’Odontoiatria che si occupa della salvaguardia della salute dentale, volta quindi alla prevenzione e terapia delle affezioni dentali, quale ad esempio carie più o meno profonde, senza dover ricorrere all’estrazione, qualora ci siano gli estremi per farlo.
Appannaggio della terapia conservativa sono così la cura di carie più o meno profonde, incappucciamento con idrossido di calcio, devitalizzazione, igiene profonda, scaling e root plaining, ricostruzioni talora estetiche.
Limite della terapia conservativa sono tutte quelle situazioni che obbligano all’estrazione del dente interessato, come ad esempio carie troppo estese che interessano anche la radice o compromissione del paradonto fino ad una eccessiva mobilità del dente.
Con una devitalizzazione, un perno endocanalare ed una capsula in metallo ceramica potremo pertanto salvare anche una radice priva di corona ma ancora in salute e ben ancorata nell’osso, senza dover ricorrere ad una estrazione ed eventualmente ad una riabilitazione con impianto, più costosa e meno sicura.
Per devitalizzazione intendiamo dunque l’Asportazione “dal dente” del nervo, dei vasi e della polpa più frequentemente interessati dalla carie ma anche spesso da una lesione con rima di frattura, residuando così un dente non più suscettibile di infiammazioni ed infezioni quali sopratutto pulpiti ed ascessi.